Pomigliano, la rivolta delle mogli Le donne degli operai del Sud in assemblea

IL MATTINO.IT

http://www.liquida.it/preview/vittorio-granillo

POMIGLIANO D’ARCO. I lavoratori precari degli enti locali siciliani, si dicono pronti ad unirsi alla lotta delle mogli degli operai Fiat di Pomigliano d’Arco, che nei giorni scorsi hanno annunciato di voler «scendere in piazza, tutti uniti», per difendere il lavoro dei propri mariti. Avevano invitato le colleghe di Termini Imerese a fare lo stesso. Nelle ultime ore, si sono aggiunte altre donne, una delle quali ha invitato tutte le mogli di operai della provincia a partecipare all’assemblea organizzata dallo Slai Cobas per oggi a Pomigliano d’Arco.

L’appello. L’assemblea deve servire a «costituire di fatto un più ampio comitato di lotta di donne, indipendente dalla politica e dai sindacati, per permettere proprio a donne come me – scrive la donna che lancia l’appello – non iscritte a partiti o sindacati, di dare un forte contributo ai lavoratori, ai nostri padri, mariti e compagni».

Rispondono le mogli. All’appello delle donne di Pomigliano, hanno già risposto le mogli degli operai della Fincantieri di Castellammare, di quelli dei Cantieri navali di Trapani, ma anche realtà di studenti universitari ed esponenti politici dei Comunisti – Sinistra Popolare, del Partito Comunista dei Lavoratori e della Sinistra Critica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...