RINNOVO CCNL CHIMICI : UN SINDACATO SEMPRE +++ DISTANTE DAI LAVORATORI

RINNOVO CCNL CHIMICI : UN SINDACATO SEMPRE +++ DISTANTE DAI LAVORATORI La realtà, purtroppo, è solo e soltanto questa, nessun comunicato e nessuna assemblea fino ad oggi, questa è la dura e triste constatazione, ma lo SLAI-COBAS non si rassegna e soprattutto non aderisce a questa campagna di assoluta mancanza d’informazione, come invece è abituata a condurre la TRIPLICE SINDACALE. Mancano poche settimane alla scadenza del Contratto Collettivo Nazionale e nessuno ha il coraggio di far sapere ai lavoratori se è stata presentata una piattaforma e quale sia il suo contenuto. Nel comunicato dell’11/01/2010, avevamo già evidenziato come la FULC (Federazione Unitaria Lavoratori Chimici) aveva rinnovato il Contratto Nazionale ai Chimici in data 18/12/2009, con 2 settimane di anticipo rispetto alla scadenza prefissata al 31/12/2010. Poiché siamo certi che il copione si ripete, vi elenchiamo in sintesi quello che è stato il contenuto del rinnovo del CCNL dei Chimici e che con tutta probabilità sarà riadattato, con ulteriori peggioramenti, nel nostro contratto del vetro privato: 1. Il nuovo contratto avrà una durata triennale, in precedenza era quadriennale per la parte normativa e biennale per quella economica. 2. Incrementi salariali di 135 euro lordi scaglionati in 3 rate nell’arco di 3 anni per il livello D1, altro che recupero del potere d’acquisto! A questo incremento verrà aggiunta la mancia di 10 euro solo per gli iscritti a Fonchim e di 3 euro per gli iscritti a Faschim. 3. Soppressione dello scatto di anzianità, con notevole ripercussione economica sui neo assunti e per tutti quei lavoratori con anzianità inferiore ai 10 anni che non potranno mai maturare i 5 scatti previsti nell’attuale contratto. 4. I contratti a termine potranno durare ben oltre i 36 mesi previsti dalla legge, arrivando fino a 54. 5. Periodo di prova raddoppiato, raggiungendo i 4 mesi per il livello E e i 6 mesi per i livelli C e D, per permettere al padrone il massimo controllo sui lavoratori prima di confermarne l’assunzione. 6. Libertà sindacale e diritto di sciopero, fortemente limitati dall’istituzione della Conciliazione e dell’Arbitrato nelle vertenze di fabbrica. 7. Per i permessi relativi alla legge 104 occorre comunicare il proprio calendario annuale di utilizzo all’azienda, la quale potrà anche differirne la fruizione per motivi organizzativi. 8. In caso di crisi aziendale, l’impresa ha la facoltà di trasformare i contratti a tempo pieno in contratti part-time, senza alcuna contrattazione. C’è ancora da segnalare un fatto insolito e alquanto strano: la CGIL aveva presentato una sua Piattaforma e CISL e UIL un’altra, ma alla fine tutti e tre hanno firmato un unico contratto e con grande soddisfazione unitaria. Per le notizie a oggi in nostro possesso, pare che lo stesso copione sarà ripetuto per il rinnovo del CCNL del Vetro, questa purtroppo è la vera ragione per cui la Confraternita Sindacale non ha il coraggio di diramare queste informazioni (siamo curiosi di sapere se nell’assemblea di oggi avrà ancora una volta il coraggio di smentire le nostre affermazioni), anche per evitare di far preoccupare i lavoratori per le troppe spaccature che sono ormai sotto gli occhi di tutti. Peccato però che ritrovino l’unione solo nel fare comunicati per cercare di smentire le notizie (veritiere e autentiche) che lo SLAI-COBAS mette a disposizioni dei lavoratori. Vogliamo ancora una volta chiedere ad alta voce: CHE FINE HANNO FATTO LE OLTRE 20.000 ORE ANNUE (12 ore x 1700 dipendenti) DI ASSEMBLEE RETRIBUITE PREVISTE DALL’ATTUALE CCNL, VISTO CHE NEL 2010 E’ STATO RINNOVATO IL CONTRATTO AZIENDALE E A BREVE QUELLO NAZIONALE, INDICENDO UN’UNICA ASSEMBLEA DI UNA SOLA ORA E PER IL SOLO GIORNO DI VENERDI’ 16 C.M.? LO SLAI COBAS E’ STATA, LO E’ E SARA’ SEMPRE UNA SPINA NEL FIANCO NEI CONFRONTI DI CHI ANCORA UNA VOLTA CERCA DI INFANGARE LA VERITA’ E VENIR MENO AGLI IMPEGNI E AI DOVERI VERSO CHI LI HA ELETTI A RAPPRESENTARLI.

San Salvo, 16 luglio 2010 SLAI COBAS

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...