Alfa di Arese:NO ALLA DEPORTAZIONE A TORINO

NO ALLA DEPORTAZIONE A TORINO

Questa mattina all’Assolombarda Fiat Powertrain ha confermato allo Slai Cobas e agli altri sindacati che il 12 aprile 2010 trasferirà a Torino 143 lavoratori di Arese; a questi sono da aggiungere i 158 lavoratori di Fiat Auto ai quali è stato comunicato ciò da dicembre scorso. E altre centinaia di lavoratori delle aziende collegate e del call center faranno la stessa fine a breve.

La Fiat se ne va da Arese, buttando sulla strada i lavoratori, ma rimane ad Arese speculando sull’area;
e col nuovo accordo di programma con Regione, provincia e comuni, la Fiat rimane ad Arese con la sua società immobiliare in vista di EXPO 2015: mega alberghi, mega centri commerciali e villette con piscina.

Lo Slai Cobas ha dichiarato la netta contrarietà ai progetti Fiat di smantellamento totale delle produzioni ad Arese ed ha richiesto un incontro urgente con Fiat e istituzioni per discutere dei progetti sull’area dell’Alfa,
Ad Arese sono stati stanziati miliardi di soldi pubblici per dare un lavoro ai licenziati dalla Fiat; ora questi soldi pubblici sono usati per far speculare meglio sull’area i padroni privati !!!
27/febbraio

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in NEWS. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...