Difendere la sicurezza degli operatori sanitari, degli educatori e degli OSA/OSS

Nel 2007 l’allora Ministero della salute diramava un documento (in 15 pagine) intitolato “Raccomandazioni per prevenire gli atti di violenza a danno degli operatori sanitari”. Si tratta di un materiale utile sotto certi profili perché dà comunque il senso di una necessità di fondo, quella relativa alla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori che operano nel campo sanitario, educativo, socio-assistenziale, terapeutico-riabilitativo ecc. Si tratta di lavoratori che quotidianamente sono spesso costretti ad operare in condizioni di pericolo.

Come slai-cobas ricordiamo che i lavoratori hanno diritto ad essere tutelati e quindi  a richiedere condizioni di lavoro sicure alle imprese, alle cooperative ed alle amministrazioni ecc. da cui dipendono.

 CLIKKA qui sotto per leggere il documento :

raccomandazioni-per-prevenire-atti-di-violenza

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...